Cerca
  • Kinetic Center Lugano

Il linfodrenaggio: un massaggio leggero per darti leggerezza.

Uff… che pesantezza! A volte il caldo può farci sentire tutto il peso dell’anno appena passato.    

A volte, però, non è solo il caldo: il senso di gonfiore, stanchezza e pesantezza negli arti sono chiari segni di sofferenza del sistema linfatico.


Che si presenti come evento acuto o di minore gravità, questa situazione può essere causata sì dalle temperature estive elevate, ma anche da sedentarietà, stato di gravidanza o post-operatorio, oppure ancora può rappresentare una condizione cronica, sostenuta da una patologia in corso.

Uno dei metodi migliori per trattarla è il drenaggio linfatico manuale, più comunemente chiamato linfodrenaggio: una tecnica manuale che favorisce il deflusso dei liquidi stagnanti, veicolando le sostanze di scarto verso l’eliminazione attraverso gli organi deputati. 


Ideale per…


Il linfodrenaggio manuale è indicato, oltre che per i casi già citate, anche per una varietà di altre condizioni, patologiche e non, tra cui:

  • Linfedema Primario causato da anomalie congenite a carico del sistema;

  • Linfedema Secondario, una disfunzione acquisita e secondaria ad altre patologie;

  • Edema post-traumatico presente a seguito di ematomi, distorsioni, strappi muscolari, lussazioni articolari, lesioni tendinee, lesioni legamentose;

  • Post terapie antitumorali;

  • Post intervento chirurgico;

  • Sindrome di Sudek (Complex Regional Pain Syndrome);

  • Cicatrici chirurgiche;

  • Edemi Venosi;

  • Ulcere Venose, arteriose, diabetiche;

  • Sindrome Post Trombotica;

  • Gravidanza;

  • Edema Ciclico Idiopatico;





Meglio di no se…

Pur essendo un trattamento poco invasivo, il linfodrenaggio non manca di controindicazioni perché controproducente in caso di:

  • Tumore maligno;

  • Infiammazione acuta;

  • Problematiche cardiocircolatorie come edema cardiaco, insufficienza cardiaca, trombosi venosa profonda, flebiti;

  • Problematiche dell'apparato respiratorio quali asma o bronchiti;

  • Malfunzionamenti renali o epatici;

Come funziona?

Il linfodrenaggio manuale è la terapia d'elezione nell'approccio fisioterapico a linfedemi primari e secondari, ma è altrettanto importanti nella terapia di altre condizioni, associato o complementare a altri trattamenti fisioterapici e/o farmacologici - al fine di favorire una più rapida risoluzione della patologia o ridurre i sintomi correlati.


La tecnica del linfodrenaggio manuale prevede una specifica manualità applicata sul corpo del paziente. Utilizzando una combinazione di movimenti circolari di piccola o grande ampiezza, sia profondi che superficiali, questa tecnica di massaggio esercita una pressione molto leggera sulla cute, spostando la pelle trasversalmente e longitudinalmente e modificando la pressione dei tessuti, garantendo così una migliore circolazione del liquido linfatico.


Per essere efficace, la tecnica deve essere eseguita correttamente rispettando sia la direzione di flusso della linfa verso le stazioni linfonodali, sia la pressione nelle diverse manovre, adattate al paziente e alle caratteristiche del tessuto.

È importante che questa tipologia di trattamento sia eseguito da professionisti competenti, che siano in grado di soddisfare le esigenze del paziente per ottenere il risultato atteso.


Riconosciuto dalle Casse Malati di Base con una prescrizione per fisioterapia, il linfodrenaggio può essere anche eseguito privatamente su richiesta del paziente. Per stimolare correttamente la circolazione linfatica e ottenere risultati, un trattamento deve durare almeno 45 minuti: tre quarti d’ora di massaggio non invasivo e, a suo modo, anche rilassante…

Prendetevi una pausa di benessere e salute con noi! Vi aspettiamo presso il Kinetic Center per provare il linfodrenaggio con i nostri terapisti specializzati.

© Kinetic Center Lugano | Fisioterapia e Riabilitazione

Seguici su:

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • LinkedIn